federvela.it
news del 18.03.2015
Versione stampabile Invia per email

Da Termoli, il Report della prima Tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport 2015

Per il primo appuntamento dell'edizione 2015 del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, per questa occasione abbinato al Trofeo Optisud, il vento non ha certo premiato gli sforzi organizzativi del Circolo della Vela Termoli e dell'Associazione Italiana Classe Optimist, che erano riusciti a posticipare di una settimana la regata, causa l'allerta meteo della protezione civile diramata per il week end del 7 e 8 marzo. Una sola prova conclusa regolarmente è il bilancio di due giorni comunque positivi per lo spirito con cui sono stati vissuti e per la disponibilità dimostrata da parte di tutti i coach e circoli di spostare la trasferta di una settimana. Ci si è ritrovati a Termoli con 300 regatanti pronti a darsi battaglia nella prima delle 5 tappe che toccheranno durante la stagione Varazze, Ravenna, Crotone e Trieste. D'altra parte i velisti ci sono abituati a questi scherzi del tempo e sanno accettare il vento nelle sue 1000 sfumature, anche quelle che non permettono di regatare! La tappa di Termoli è stata anche arricchita dall'Assemblea ordinaria della classe, "grande esempio per tutte le classi veliche in Italia e non solo", come ha commentato il vice Presidente della FIV Francesco Ettorre, che ha assistito con attenzione al bilancio agonistico e formativo del 2014, nonchè agli aspetti finanziari esposti nelle varie voci, relazionate e commentate anche dai revisori dei conti presenti. L'Assemblea di classe è stata seguita dalla Premiazione dell'edizione 2014 del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport, con tantissimi premi a sorteggio e i trofei assegnati ai primi 5 di ogni categoria.
Dal punto di vista agonistico si è fatto purtroppo poco: la brezza presente nella prima giornata di sabato è rapidamente andata a calare e così le regate iniziate per le prime batterie juniores sono state interrotte. Domenica, nonostante le previsioni confortanti di scirocchetto, si è atteso un po' prima che si potesse dare partenza regolare con 5-6 nodi di vento, che per fortuna sono rimasti per la durata della prima prova. Dopo una breve attesa affinchè il vento si rialzasse tutte e quattro le batterie tra Juniores e Cadetti erano partite per la seconda regata, ma alla poppa è stata data interruzione per mancanza di vento. La classifica così è rimasta con posizioni doppie per la suddivisione della flotta in batterie. Tra i 178 Juniores vincitori nella propria batteria sono risultati, con distacco, rispettivamente Ilan Muccino (CV Ravennate) e Jean Severin Giovine (Tognazzi Marine Village), terzi Filippo Varini (CN Posillipo) ed Edoardo Bocale (CV Ravennate), quinti Emanuele Di Lernia (LNI Trani) e Lorenzo Davanzo (LNI Ostia). Prime femmine Maria Cortesi (LNI Porto San Giorgio) e Federica Benvenuti Gostoli (LNI Ancona, prima del Circuito 2014), 13me. Tra i 120 Cadetti vittoria per Lorenzo Pezzilli (CV Ravennate, batteria rossa) e Marco Gradoni (CN Fanese, batteria verde), terzo posto per Giulio Conto (VC Marotta). Prima femmina Alessandra Grasso (YC Catania), 15ma. Ottima la logistica presso il porto turistico di Termoli, a due passi dalla sede del circolo, dal centro storico e dalla spiaggia.
La seconda tappa del Trofeo Optimist Italia Kinder + Sport è in programma a Varazze, il prossimo 18 e 19 aprile.

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola

Under 19

Under 19