news
news del 29.03.2015
Versione stampabile Invia per email

Al via l'intensa attività di altura in XIV Zona

Questa mattina, con la Regata D’Apertura organizzata dalla LNI Brescia-Desenzano, prende il via la stagione 2015 della Vela d’Altura sul Lago di Garda.
Molte le novità di quest’anno. Ai tradizionali Campionato Zonale ORC, su undici prove sparse su tutto il lago, e la storica Coppa D’Oro, su quattro prove nell’area bresciana, si aggiunge il nuovo Campionato Altura ORC che racchiude le 4 regate di lunga percorrenza che si svolgono sul Garda: la [(90x24)x2]xTUTTI con le sue 88,5 miglia di percorso, una nuova proposta della FV Desenzano denominata Vela di Plenilunio, la Trans Benaco Cruise Race e la Centomiglia. Tecnicamente ci sarà anche la novità per il lago dell’utilizzo del compenso in Time on Distance, anziché il consueto Time on Time, avvicinando così anche il Garda agli usi... marittimi.
Torna poi il Campionato Nazionale di Area Laghi di Minialtura che sarà organizzato dallo YC Torri agli inizi di giugno, regata che ha sempre visto una considerevole partecipazione. Novità anche in cabina di regia, sempre coordinata dal Presidente di Zona Domenico Foschini: Vincenzo Cinalli, già Vicepresidente di Zona e Referente Altura nel quadriennio 2009/2012, subentra a Raffaele Valsecchi come Referente Altura per la XIV Zona in seguito alle dimissioni presentate dallo stesso in ambito del Comitato di Zona.
E’ del tutto evidente come questo settore di attività velica, che presenta non poche difficoltà sul Garda a causa della quasi inesistente presenza di portualità di transito che obbliga concorrenti e organizzatori a predisporre le attività tenendo anche conto dei tempi di trasferimento delle imbarcazioni che spesso deve essere fatto in una sola giornata, si sia sviluppato in modo considerevole negli ultimi due quadrienni sotto la guida di Domenico Foschini che dell’altura è un appassionato sostenitore, ma gran parte del merito va agli armatori che hanno creduto nel rilancio dell’attività in tempo compensato dopo che il sistema PF Crociera Del Garda, nato in seguito alla crisi dello IOR, aveva esaurito la sua spinta propositiva e aveva generato una disaffezione verso l’attività di altura non su monotipi. Dopo qualche resistenza iniziale, la qualità del sistema ORC, sia pure utilizzato nelle sue forme più semplici, ha conquistato armatori e organizzatori, mettendo le basi per un movimento adulto e pienamente sviluppato. Da un iniziale utilizzo semplificato, si sta sempre più avvicinando una piena utilizzazione delle Regole e delle Normative Federali di settore: dall’utilizzo delle categorie ufficiali Regata e Minialtura, eventualmente suddivisibili in base al GPH prima e al CDL adesso, all’introduzione del raggruppamento Gran Crociera, premiante per le imbarcazioni strettamente di serie altrimenti penalizzate rispetto ai “racer”, e, in futuro, all’adozione del sistema di compenso Time on Distance, come raccomandato dalla Federvela.
Tutto pronto quindi, per una stagione che si spera ricca di belle regate e soddisfazioni per tutti.

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Convenzioni

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola