news
news del 24.03.2015
Versione stampabile Invia per email

I risultati del Trofeo Domingo Milella a Bari

Al largo di Bari, nell'ambito del XVI Campionato Invernale di vela d'altura Città di Bari, lo scorso fine settimana si è disputato il XXVIII Trofeo Domingo Milella, organizzato dalla LNI Bari del presidente Marcello Zaetta. 23 le imbarcazioni iscritte (13 per l'altura e 10 per la Minialtura) che hanno affrontato regate a tutta adrenalina con gli equipaggi che si sono divertiti a governare le barche durante tre prove portate a termine sulle quattro previste, mentre il Comitato di Regata, presieduto da Stefano Antoncecchi, ha dovuto faticare non poco per posizionare il campo di regata con onde alte fino a due metri. Sabato infatti hanno preso il via due prove, con vento da Est sui 15 nodi nella prima regata e Sud-Est con raffiche fino a 22 nodi nella seconda prova. Domenica invece, dopo un sopralluogo sul campo di regata, un bollettino negativo, vento Sud-Sud-Est tra i 16 e i 22 nodi, con raffiche fino a 28 nodi, e pioggia, il comitato di regata ha deciso di far partire solo una prova e solo per le imbarcazioni d'altura, lasciando quindi a terra i Minialtura. Al termine delle tre prove (sei miglia ciascuna) per l'altura la prima classificata in overall è stata Morgan IV di Nicola De Gemmis (CC Barion) con Mario Zaetta (LNI Bari) al timone, che ha conquistato il Trofeo messo in palio dalla LNI Bari. Alle sue spalle si sono piazzate Tridente di Francesca Roberta Manfredonia (LNI Manfredonia) e Soft di Graziano Giobbe (CV Giovinazzo). Per quanto riguarda le classifiche di classe, invece, nei Crociera-Regata il podio è formato da Morgan IV al primo posto, Tridente al secondo e Pervinca di Cosimo Ostuni (LNI Monopoli) con Andrea Micheli (CV Bari) al timone al terzo. In Gran Crociera la classifica è composta da Soft al primo posto, seguita da Orione di Nunzio Pio Bellincontro (LNI Bari) con Salvatore Cervellieri al timone al secondo e da Aida di Giuseppe Miccolis (Cus Bari) con Peppo Russo (CV Bari) al timone. Prima classificata overall Minialtura, dopo le uniche due prove corse sabato (su percorso a bastone di circa 4 miglia ciascuna), è stata Extravagance di Giuseppe Pannarale (LNI Bari). Alle sue spalle, al secondo posto si è classificata Jerry Speed di Livia Federici (LNI Bari), con Valerio Galati al timone, e al terzo Yellow Bee di Andrea Algardi (CN Bari).

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Convenzioni

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola