news
news del 27.03.2015
Versione stampabile Invia per email

La seconda giornata del Campionato Zonale per 420 e 470 a Bari

In condizioni di vento e di mare decisamente impegnative, si è tenuta a Bari, organizzata dal Circolo della Vela, la seconda giornata del Campionato Zonale classi 420 e 470. Tre le prove per classe portate a termine (tutte quelle previste), con un vento da Sud-Est che da 11 nodi è passato a 16 e ha poi toccato punte di 28. Superba la prestazione di tutti i regatanti che sono riusciti a navigare in tranquillità anche in condizioni di vento estremamente difficili, anche per merito dello spiegamento di forze in mare garantito dal CV Bari che ha garantito tutti i necessari margini di sicurezza, contribuendo alla decisione del Comitato di Regata presieduto da Chiara Massagli, di svolgere anche l'ultima prova in programma, nonostante il vento soffiasse con raffiche molto intense. "Questi ragazzi, autentico orgoglio della nostra Zona, hanno dimostrato, con una tranquillità che nulla ha a che fare con l'incoscienza della loro età, di poter affrontare il mare anche in queste condizioni, forti della consapevolezza di essere allenati e preparati anche a questo", si legge sulla pagina Facebook del Comitato VIII Zona. "Ai loro coach vanno i complimenti autentici per il lavoro che stanno svolgendo, nel formare oltre che degli ottimi velisti anche dei bravissimi marinai".
Al termine di tutte le prove, il podio della classifica 420 è tutto del Circolo della Vela Bari con Fabrizio Salatino e Andrea Diloreto al primo posto, Laura Longo e Laura Ambrosi al secondo e Martina Lattanzi e Ilaria Carofiglio al terzo. Tra i 470, invece, è la Lega Navale di Bari a farla da padrone colorando di bianco e celeste tutte le posizioni con due coppie di fratelli, rispettivamente Marco e Luca D'Arcangelo al primo posto, e Davide e Giuseppe D'Amato al secondo e con Gaetano Volpe e Andrea Antonaci al terzo. Durante la premiazione finale, sui pontili del CV Bari, dopo una pausa ristoro per tutti i piccoli atleti iscritti alla regata, il vice Presidente nautico Peppo Russo si è complimentato con tutti i protagonisti della straordinaria giornata di mare e in particolare con ufficiali di regata, marinai, assistenti di regata, istruttori e posaboe, senza il cui aiuto non sarebbe possibile scrivere così tante belle e indimenticabili pagine di vela.

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Convenzioni

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola