news
news del 29.03.2015
Versione stampabile Invia per email

Prime regate a Fiumicino per il Trofeo Porti Imperiali

Ieri mattina, con una giornata di sole e vento, è iniziata la seconda edizione del Trofeo Porti Imperiali, regata nazionale valida per la qualifica al Campionato Italiano d’Altura e prova del Campionato Zonale 2015, organizzata dal Circolo Velico Fiumicino. Alle ore 10:30, sul campo di regata davanti a Ostia, il Comitato di Regata, presieduto da Michele Micalizzi, coadiuvato da Francesca Lo Forte e Massimo Bazzicalupo, ha dato il via alla prima regata, con un percorso di 1,4 miglia, boa di bolina posizionata a 020° e vento di 12 nodi. Regata impegnativa con vento di direzione costante, con raffiche intorno ai 15 nodi e onda, condizioni che hanno impegnato molto gli equipaggi, tanto che qualche imbarcazione ha subito rotture alle attrezzature e ha dovuto ritirarsi. Tra questi Kalima di Franco Quadrana che ha rotto la randa, ma che oggi dovrebbe tornare in acqua per l’ultima giornata della manifestazione, rottura anche per Old Fox di Paolo Colangelo, che non ha disputato la seconda prova, ma che anche lui oggi sarà in regata.

Prima prova.
Gruppo A: bella prova di Milù di Andrea Petrolucci che già alla partenza fa intendere agli avversari la propria determinazione a vincere, aggiudicandosi la regata. Bella prova anche di Vahinè di Francesco Raponi, secondo in classifica, seguito da Meridiana di Sergio Liciani.
Gruppo B Classe 3: Pino Stillitano con X Nautilus non smentisce la sua fama e con una tattica perfetta taglia per primo la linea d’arrivo e si aggiudica la testa della classifica, secondo classificato Vlag di Luca Baldino e terzo Wanax di Giovanni Jonata di Cosimo.
Gr. B Classe 4: un ottimo risultato per Federico Roncone che con l’Este 31 Loucura si classifica primo, seguito da Madifra di Maurizio Brunori e da Baobab di Stefano Cassiani.
Gr. B Classe 5: in testa Stern di Morasca-Orestano-Sorge, al secondo posto Eta Beta di Maria Letizia Grella e al terzo Pepe di Piermario Bozzuffi.

Prima delle ore 14 è stata data la partenza della seconda prova, grazie alla stabilità vento salito fino a 15 nodi. Ancora una bella e combattuta regata che si è svolta nelle condizioni ideali.

Seconda prova.
Gruppo A: Milù di Andrea Pietroluci si classifica al secondo posto, cedendo la testa della classifica a Vahine di Francesco Raponi, terzo Non Mollare Mai di Paolo Fabrizi.
Gruppo B Classe 3: primo classificato Vlag di Luca Baldino, secondo Geex di Angelo Lobinu e terzo X Nautilus di Pino Stillitano.
Gruppo B Classe 4: primo posto per Loucura di Federico Roncone, seguito dall’altro Loucura, il Farr 31, di Fabrizio Gagliardi e da Madifra di Maurizio Brunori.
Gruppo B Classe 5: primo Eta Beta di Maria Letizia Grella, secondo Stern di Morasca-Orestano-Sorge e terzo Cicci VII di Paolo Mirabile.

Prenotazione Libri Giunti-FIV

Convenzioni

Progetto Velascuola

Progetto Velascuola